MENUMENU

Autocertificazioni

Informazioni generali

L’autocertificazione è una dichiarazione riguardante stati, fatti e qualità personali scritta e firmata direttamente dall’interessato. Può essere utilizzata nei rapporti con qualsiasi Amministrazione Pubblica o concessionario o gestore di un servizio pubblico e con i privati (banche, assicurazioni ecc..) che lo consentono.

Chi può chiedere il documento

I cittadini italiani, i cittadini dell’Unione europea ed i cittadini dei Paesi extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia e limitatamente ai dati ed ai fatti che possono essere attestati dall’Amministrazione Pubblica.

Modalità

L’autocertificazione consiste in una dichiarazione firmata dall’interessato che non necessita di autentica della firma e di bollo. E’ sufficiente firmarla davanti al funzionario addetto alla ricezione o presentarla o inviarla allegando copia di un documento di identità.

Si possono autocertificare i seguenti dati:

  • data e luogo di nascita;
  • residenza;
  • cittadinanza;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • stato di celibe, coniugato, vedovo o stato libero;
  • stato di famiglia;
  • esistenza in vita;
  • nascita del figlio;
  • decesso del coniuge, del figlio, del genitore;
  • iscrizione in albi, registri o elenchi tenuti da pubbliche amministrazioni;
  • appartenenza a ordini professionali;
  • titolo di studio, esami sostenuti;
  • qualifica professionale posseduta, titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, ecc..;
  • situazione reddituale o economica;
  • assolvimento di specifici obblighi contributivi con l’indicazione dell’ammontare corrisposto;
  • possesso e numero del codice fiscale, della partita Iva e di qualsiasi dato presente nell’archivio dell’anagrafe tributaria – stato di disoccupazione;
  • qualità di pensionato e categoria di pensione;
  • qualità di studente;
  • qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore o simili;
  • iscrizione presso associazioni o formazioni sociali;
  • adempimenti degli obblighi militari – assenza di condanne penali;
  • mancata conoscenza di procedimenti penali a proprio carico;
  • qualità di vivenza a carico;
  • tutti i dati a diretta conoscenza contenuti nei registri dello stato civile;

Le dichiarazioni sostitutive di certificazione hanno la stessa validità degli atti che sostituiscono. La mancata accettazione dell’autocertificazione da parte della Pubblica Amministrazione o dei gestori o esercenti di pubblici servizi, costituisce violazione dei doveri d’ufficio ai sensi dell’art. 74 del D.P.R. 445/2000.

Certificati che non possono essere sostituiti:

  • medici;
  • sanitari;
  • veterinari;
  • di origine;
  • di conformità all’UE;
  • marchi;
  • brevetti.

Normativa di riferimento

  • Legge n. 241 del 07.08.1990 – Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di accesso ai documenti amministrativi;
  • D.P.R. n. 445 del 28.12.2000 – Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa.

AREA SERVIZI ISTITUZIONALI

Servizio: STATO CIVILE E DEMOGRAFICO
Indirizzo: Palazzo Comunale – via Pietro Mancini n. 10
Telefono: 0985 – 81398 Fax: 0985 – 81021
e-mail: comune_diamante@yahoo.it
Responsabile: rag. Antonietta Settembre
A chi rivolgersi: sig.ra Annunziata Caglianone, sig. Maurizio Porzi




Link vai su