Ultima modifica: 14 Gennaio 2020

Sospensione della raccolta dei rifiuti per i commercianti, albergatori e ristoratori non in regola con i pagamenti TARI

Elezioni 2020

Il Sindaco di Diamante, Sen. Ernesto Magorno, ha emesso in data 13 gennaio una ordinanza di sospensione del servizio di raccolta rifiuti per i titolari di esercizi commerciali, albergatori e ristoratori, non in regola con i pagamenti TARI. Con l’atto si ordina “Alla Soc.ta M.I.A.srl, titolare del contratto di appalto di servizi per la raccolta, il trasporto ed il conferimento in discarica dei rifiuti differenziati, di sospendere, fino ad ulteriore e diverso provvedimento, il servizio di raccolta nei confronti degli esercenti morosi rientranti nelle categorie merceologiche dei ristoratori ed albergatori , come da elenco trasmesso dall’Ufficio tributi del Comune di Diamante; Nei confronti degli esercenti morosi, destinatari di idoneo procedimento, è fatto tassativo divieto di conferire rifiuti negli appositi spazi. In caso di accertata violazione, verrà dato corso ai provvedimenti sanzionatori per abbandono di rifiuti come da vigenti disposizioni comunali in materia cui si fa espresso riferimento. ”Come si legge in premessa il provvedimento è stato adottato, tra le altre cose, poiché “l’Amministrazione Comunale ha avviato efficaci attività di contrasto a gravi fenomeni di evasione ed elusione tributaria” con le conseguenza che “si segnalano elevate percentuali di evasione in materia di TARI con gravissimi conseguenti squilibri strutturali per le casse comunali”. Non da meno, in premessa, si legge che “i Comuni che propongono elevata esposizione debitoria rischiano di subire interruzione nell’ordinario ciclo di raccolta con potenziali gravissimi danni all’ambiente ed alla collettività”.

TIPO DOCUMENTO
PDF ORDINANZA N.2 DEL 13/01/2020

Il Sindaco Sen. Ernesto Magorno