Commissioni Consiliari

Le Commissioni Comunali sono organi istituiti, attraverso un’apposita delibera di istituzione, dal consiglio comunale, aventi funzioni consultive, o di controllo, di indagine e inchieste conoscitive concernenti problematiche di interesse della collettività o di gruppi e/o categorie di cittadini, alla redazione di proposte di regolamenti e programmi e all’espletamento di funzioni di garanzia e di controllo, permettendo così di organizzare al meglio il lavoro del consiglio comunale.

La commissione approfondisce i problemi relativi ad un particolare settore, esamina ed esprime pareri su iniziative e proposte che saranno poi discusse ed eventualmente approvate dal consiglio comunale e vigila sulle attività degli uffici e delle aziende del Comune, per poi riferirne periodicamente agli organi dell’amministrazione comunale gli esiti delle attività svolte.
Ogni commissione è formata da un certo numero di componenti il quale può far parte di più commissioni contemporaneamente.

Le commissioni sono dotate di autonomia organizzativa, infatti viene scelto dal proprio seno un presidente, nell’ambito della quale determinano le modalità di svolgimento delle proprie attività. Nell’esercizio delle proprie funzioni, i componenti della commissioni, si avvalgono dell’ausilio del personale dipendente dell’amministrazione comunale, inoltre e solo il presidente ove la commissione lo autorizzi, può interpellare cittadini ed associazioni al fine di ottenere informazioni e suggerimenti sulle attività da svolgere.