La Virtus Diamante Calcio promossa in Prima Categoria

Si è conclusa  con la vittoria in trasferta per 3 a 2  contro la A.S.D. E. Coscarello Castrolibero,  la trionfale stagione della Virtus Diamante. In realtà già domenica 15 aprile, vincendo 5 a 0 contro il Fagnano al Fratelli Oliva, la Virtus Diamante  aveva  conquistato con una giornata di anticipo la matematica promozione in Prima Categoria  a coronamento di un campionato nel quale la leadership della compagine adamantina non è mai stata messa in discussione.  I  numeri e le statistiche della Virtus sono la fotografia di un dominio incontrastato: 52 punti,  55 gol segnati, per una media di 2,5 a partita,  contro i 16 subiti 16 vittorie, 4 pareggi e sole 2 partite perse.  Oltre a questo la  Virtus ha espresso il capocannoniere del campionato Pietro Iannazzo con 22 gol. Un impegno che ha trovato applicazione in campo grazie alla guida tecnica del mister Lanza e alla bravura degli interpreti in campo. Tra questi l’esperto capitano e trascinatore Mariano Casella, a rappresentare una rosa forte e completa  cui va rivolto un plauso speciale per aver  contribuito ad un successo atteso da diversi anni nella “Perla del Tirreno”.  Risultati che non sono nati per caso ma il frutto di un lavoro societario basato sulla programmazione e sulla certosina cura di ogni aspetto. Un motivo di orgoglio per  il presidente Angelo Casella , che ha voluto dedicare la promozione al padre Ciccio già presidente della società, così come per il Vicepresidente Pino Pascale e per tutto lo staff dirigenziale che si completa con i nomi di:  Gianluigi Branda  (Direttore Sportivo), Gino Pagano,  Antonio Settembre,  Pasquale Cirillo,  Tonino Perrone,  Giuseppe Tarallo,  Angelo Perrone,  Pasquale Torrano, Mariano Casella,  Ernesto Caselli,  Antonio De Maria,  Mario D’Elia,  Adriano Barbiera. Senza dimenticare il “Presidente onorario” il prof. Mario Pagano. All’ultima partita casalinga di domenica scorsa è seguita la festa con giocatori, dirigenti e tifosi a sfilare insieme per le strade di Diamante per poi ritrovarsi sul lungomare di Corso Vittorio Emanuele per il rituale brindisi e una torta decorata con  stemma  e colori della squadra. Per i nomi della rosa, i risultati  e tutte le statistiche si può visitare  il sito www.tuttocampo.it .

 

  di Giuseppe Gallelli

Un grazie al fotografo Angelo Benvenuto per la foto della squadra.

LanzaVirtus DiamanteVirtus Diamante

Facebooktwittergoogle_plus