Aspettando il Peperoncino Festival

Rombano i motori, si scaldano le gomme, per il tanto atteso evento del Peperoncino Festival, che aprirà i battenti dal 5 settembre e che ci terrà compagnia fino al 9 settembre. Ma già oggi alle ore 18.00, potremo assistere ad un suo assaggio con “Aspettando il peperoncino Festival” con tre giornate all’insegna della gastronomia, del folklore, dello sport e soprattutto della cultura. Un momento di comunione per la nostra comunità e per quelle dei paesi limitrofi, dopo i recenti avvenimenti che hanno profondamente turbato la nostra cittadina. Ad aprire le danze, saranno “le vecchie Glorie” del calcio nostrano che scenderanno in campo con un triangolare che avrà luogo al centro sportivo “The Legend” e che vedrà affrontarsi il Diamante, il Belvedere e lo Scalea.

Martedì 28, presso il lungomare Ludovico Fabiani, alle ore 22.00, Francesca Immacolata Chaouqui, in passato membro della Pontificia Commissione Referente di studio e di indirizzo sull’organizzazione della struttura economico-amministrativa della Santa Sede (COSEA), presenterà il suo libro “Nel nome di Pietro“, a fare da relatore, il direttore del Corriere della Calabria Paolo Pollichieni. Nel suo libro l’autrice con coraggio, e rischiando in prima persona, parlerà degli scandali e degli intrighi avvenuti all’interno del Vaticano e degli abusi commessi dal Clero, ai danni di un papa che col suo arrivo, vorrà mettere ordine e chiarezza nelle cose, e che hanno portato al l’allontanamento di Benedetto XVI: “Poco dopo essere salito al soglio pontificio, papa Francesco riceve un documento riservato: sono i bilanci degli enti economici della Santa Sede. E’ allora che capisce il vero motivo delle clamorose dimissioni del suo predecessore, Benedetto XVI. Il Vaticano è sull’orlo della bancarotta”.

Sempre martedì, ci sarà la pubblicazione del libro del giornalista, scrittore e pittore, Franz PagotLa politica italiana spiegata a mia figlia“, in cui l’Autore spiega ai suoi figli diciassettenni il nostro “Belpaese”: sul perché dovrebbero partecipare attivamente alla cosa pubblica e come vincere il pregiudizio che tutti i politici sono corrotti, ed a seguire la cerimonia di premiazione del triangolare di calcetto.

Nella serata conclusiva il giornalista Domenico Martelli presenterà il libro di Franco Ambrogio “Venti di speranza. La Calabria fra guerra e ricostruzione“. Un libro che mette in risalto come perdurino ancora oggi i problemi inerenti alla questione meridionale e come la stessa, come ha affermato lo stesso Autore: “sia sempre più scomparsa dal vocabolario politico”, nonostante siano trascorsi 70′ anni dalla fine della seconda guerra mondiale e dalla nascita della repubblica.

Salvatore Baronelli

Facebooktwittergoogle_plus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *